FAI Sicilia nel sociale

estate-liberiE’ ora di bilanci: si è ormai conclusa l’esperienza dei Campi di Volontariato di Libera (E!state Liberi) presso la Piccola Fattoria Didattica della Legalità di Partinico gestita dall’ENPA e alla cui realizzazione partecipa FAI Sicilia insieme

ad altre associazioni del territorio. Oggi possiamo affermare che il bilancio sociale è assolutamente positivo. Dal sito sono passate 84 persone provenienti da ogni angolo d’Italia e di tutte le età. Ogni settimana si sono susseguiti gruppi di ragazzi che ci hanno aiutato a migliorare il bene confiscato su cui insiste la piccola fattoria. Il programma ha previsto lavori di campo durante le mattine e attività di formazione nel pomeriggio su temi legati alla mafia e all’antimafia, al racket e al pizzo, al consumo etico e al associazionismo del territorio. I formatori sono stati familiari di vittime di mafia, imprenditori che hanno denunciato il pizzo, scrittori e referenti di Libera. Nel calderone degli argomenti, di cui si è parlato questa estate, non sono mancate naturalmente le api: i giovani volontari, incuriositi, hanno chiesto spesso una lezione su come funziona l’alveare, su come si fa il miele e sul ruolo dell’ape nell’ambiente. Per meglio far comprendere e lasciare un ricordo di quanto raccontato sul mondo delle api, per ogni gruppo arrivato in fattoria, si è provveduto ad una visita presso l’apiario. Grande l’emozione dei volontari nel vestirsi con la tuta da apicoltore e nel toccare con mano le api. I volontari hanno anche realizzato un murales in tema. Durante l’ultimo campo, che si è svolto a settembre, presso la fattoria è stata inaugurata una piccola biblioteca: all’interno del fabbricato in legno è stata inserita una vetrina con all’interno uno spazio per i testi su argomenti di mafia e un altro su argomenti legati all’ambiente dove hanno trovato posto i libri di apicoltura donati da FAI Sicilia, che ha anche donato una serie di poster sulle api. In conclusione posso affermare che i nostri ospiti volontari sono andati a casa con forti esperienze avendo conosciuto tante storie sulla mafia siciliana, ma nel loro bagaglio portano anche la storia dell’ape….. una storia come sempre positiva. Il bilancio sociale 2015 della piccola fattoria è stato esposto con una conferenza il 10 ottobre a Partinico dove erano presenti Giuseppe Marinaro per FAI Sicilia ed ENPA onlus sezione di Partinico, Enrico Colajanni per Libero Futuro, Roberto Dominici per ENPA onlus, Roberto Campanelli referente nazionale di LIBERA, il Sindaco di Partinico Salvatore Lo Biundo.

 

Le interviste: Giuseppe Marinaro “insiemesivince”

 

 in-visita-sulle-api--w

 

 

murales-api--w

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l`utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni sulla politica dei cookie su privacy policy.

Io accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information