Sicilia Reg. CE 1234, annualità 2012-2013

Palermo 20 dicembre 2012

 

Ai componenti del Consiglio Direttivo

Agli Apicoltori Siciliani:

Associati, Simpatizzanti

Oggetto: bando Reg CE 1234/2007, annualità 2012-2013

Il Bando relativo al Reg CE  1234/2007 mette a disposizione degli apicoltori siciliani, per l’annualità 2012-2013, la somma di €  458.147,00 il 23% in più rispetto all’annata precedente in cui la somma disponibile era stata di €  372.093,00.

Questo avanzamento, che va a vantaggio di tutti gli apicoltori , è stato possibile per la Vostra positiva risposta alla richiesta di registrazione presso le ASP territoriali e presso l’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari.

Tutti quanti non manchiamo occasione di dichiarare ad alta voce, nelle più disparate occasioni, di essere i migliori apicoltori, in tutti i sensi, e poiché la consistenza apistica regionale è, nella realtà, di gran lunga maggiore di quanto risulta ufficialmente, occorre ancora un ulteriore impegno di tutti per partecipare al censimento e per sollecitare i colleghi a registrarsi;

Indirizzo a cui inviare la dichiarazione annuale di possesso degli alveari , unitamente alla copia di dichiarazione alla ASP (vedi modello allegato), entro il 31- dicembre.

Assessorato Regionale delle Risorse Agricole – Servizio 2 – U.O. n. 28 ,Viale Regione Siciliana n. 2675 - 90145 Palermo

Il nuovo bando presenta sostanziali modifiche rispetto al precedente per le azioni previste :

Azione

Disponibilità

 

Da €

A €

B1 (incontri con apicoltori)

3000

10000

B2 (indagini sul campo)

3000

10000

B3 (modifica arnie)

10000

15000

B4 (acquisto presidi sanitari)

35893

90000

C2.2 (acquisto gru)

18000

40000

C2.3 (acquisto autocarro)

12000

40000

D1 (acquisto strumentazione)

00

10000

D3 (spese per analisi)

3200

5000

E1 (acquisto sciami e regine)

287000

240147

TOTALE

372093

458147

L’obbiettivo dichiarato del reg ce  1234 è di finanziare interventi destinati a:

''migliorare le condizioni di produzione e commercializzazione del miele''

Se vogliamo che l’apicoltura sia sempre più un’attività da reddito, innanzi tutto dobbiamo pensare a migliorare le condizioni di lavoro dell’apicoltore, in questo obbiettivo si inquadra l’incentivazione del nomadismo con il potenziamento del finanziamento delle gru, in questo specifico campo ci sono attrezzi efficienti, a basso costo, facilmente applicabili anche su autocarri di piccole dimensioni, anche questi finanziabili.

In secondo luogo non dobbiamo trascurare il benessere delle api e la difesa della salute dei consumatori, ci sono metodi di allevamento e di lotta contro la varroa che, oltre a semplificare il lavoro, danno il massimo delle garanzie sanitarie per le api e per la salute dei consumatori, è necessario diffondere queste informazioni con incontri formativi.

L’associazionismo può svolgere un ruolo sempre più importante in tutti i campi di applicazione del regolamento, in particolare per quanto riguarda gli incontri di aggiornamento , azioni B1 e B2 la cui dotazione è passata da €  3.000,00 a €  10.000,00.

Allo scopo di dare una reale possibilità al maggior numero di apicoltori ci sono delle novità: nell’attribuzione dei punteggi è stato abbassato il requisito relativo al possesso di alveari da 150 a 100 (vedi criteri di valutazione del bando allegato), vengono favoriti gli apicoltori che per la prima volta presentano un progetto, inoltre a parità di punteggio avranno precedenza gli apicoltori che hanno subito morie.

Per quanto riguarda la misura E1, acquisto di sciami e di api regine, sono stati rimossi i limiti di acquisto, per gli apicoltori che hanno subito perdite a causa di incendi.

Per la formulazione delle richieste di finanziamento FAI-Sicilia mette a disposizione suoi tecnici qualificati e accreditati presso l’Assessorato;

Termine di presentazione dei progetti il 21 gennaio 2013.

Il testo del bando si può scaricare dal sito della FAI-Federazione Apicoltori Italiani seguendo il link


Vincenzo Stampa

(presidente)

Fai-Sicilia-web

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l`utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni sulla politica dei cookie su privacy policy.

Io accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information